La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Adeste fideles - 61
[

vedi: f11 f21 f31 f41 f51

] - nat - Wade - 1740 - (r1:484)
Adéste, fidéles, læti triumphántes, veníte, veníte in Bétlehem. Natum vidéte Regem angelórum. Veníte adorémus, veníte adorémus, veníte adorémus Dóminum. En grege relícto, húmiles ad cunas vocáti pastóres adpróperant: et nos ovánti gradu festinémus. Aetérni Paréntis splendórem aetérnum velátum sub carne vidébimus: Deum infántem, pannis involútum. Pro nobis egénum et foeno cubántem piis foveámus ampléxibus: sic nos amántem quis non redamáret ? Venite, fedeli, lieti ed esultanti, venite, venite a Betlemme. Nato vedrete Cristo Redentore. Venite, adoriamo! Venite, adoriamo ! Venite, adoriamo il Re del ciel ! Lasciarono il gregge gli umili pastori, con semplice fede accorsero. Lieti e festanti anche noi andiamo. Il vivo splendore dell'Eterno Padre si vela di carne a Betlemme Dio bambino, nelle fasce avvolto. Vagisce tremante sopra poco fieno il Re della Gloria a Betlemme. Lui che ci ama anche noi amiamo.