La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Preghiera dei poveri di Jahve'
- G. Amadei - (r2:327)
O cieli, piovete dall'alto; o nubi, mandateci il Santo. O terra, apriti, o terra, e germina il Salvatore. Siamo il deserto, siamo l'arsura: maranathà, maranathà! Siamo il vento, nessuno ci ode: maranathà, maranathà! Siamo le tenebre, nessuno ci guida: maranathà, maranathà! Siam le catene, nessuno ci scioglie: maranathà, maranathà! Siamo il freddo, nessuno ci copre: maranathà, maranathà! Siamo la fame, nessuno ci nutre: maranathà, maranathà! Siamo le lacrime, nessuno ci asciuga: maranathà, maranathà! Siamo il dolore, nessuno ci guarda: maranathà, maranathà!