La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Alla cena del Signore
- M: attr. a W.A. Mozart - T: Mons. Antonio Rivani/P. Pellegrino Santucci
Alla Cena del Signore noi fratelli ci sentiam. Pane vivo, vero corpo, a noi dato con amor. Grande gioia noi abbiamo con il signore tra di noi. Ogni uomo renda grazie al nostro Dio e Salvator. Uno e Trino a Te cantiamo con viva fede e amor. Gloria e lode noi ti offriamo, o Gesù Cristo Redentor. Donaci ancora questo pane unica fonte dell’amor. Tu ci sostieni nel cammino nella gioia e nel dolor. Veglia per sempre su di noi o Figlio dell’Altissimo. Il suo Corpo a noi dato pegno di vera libertà. Pane in carne e vino in sangue nella fede celebriam. Col perenne sacrificio tutti gli uomini salvò!