La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Conditor alme siderum
[

vedi: f21

] - avv - Hymnus - IV - (g7)
Cónditor alme síderum, aetérna lux credéntium, Christe, redémptor ómnium, exáudi preces súpplicum. Qui cóndolens intéritu mortis períre saéculum, salvásti mundum lánguidum, donans reis remédium, ./. O creatore benigno degli astri eterna luce dei credenti, o Cristo, redentore di tutti, esaudisci le preghiere di chi supplica. Tu che, addolorato che per rovina della morte perisce l'umanità salvasti il mondo snervato, donando ai colpevoli il rimedio.