La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Magnificat
- ant (canticum)
Magníficat * ánima mea minum, Et exsultávit spíritus meus * in Deo salutári meo. Quia respéxit humilitátem ancíllae suae, * ecce enim ex hoc beátam me dicent omnes generatiónes. Quia fecit mihi magna qui potens est: * et sanctum nomen eius, et misericórdia eius a progénie in progenies * timéntibus eum. Fecit poténtiam in bráchio suo: * dispérsit supérbos mente cordis sui, depósuit poténtes de sede * et exaltávit miles, esuriéntes implévit bonis, * et dívites dimísit inánes. Suscépit Israël, púerum suum, * recordátus misericórdiae suae, sicut locútus est ad patres nostros, * Abraham et sémini eius in saecula. Gloria Patri, et lio, * et Spirítui Sancto. Sicut erat in princípio, et nunc et semper, * et in saécula saeculórum. Amen. L'anima mia magnifica il Signore * e il mio spirito gioisce in Dio, mio Salvatore. Poiché ha rivolto il suo sguardo all'umiltá della sua serva, * ecco fin d'ora tutte le generazioni mi chiameranno beata. Poiché grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente, * e Santo é il suo nome e la sua misericordia, di etá in etá, su coloro che lo temono. Egli ha compiuto un prodigio col suo braccio: * Ha disperso coloro che si sentivano orgogliosi nel pensiero dei loro cuori ha rovesciato i potenti dai loro troni * ed ha esaltato gli umili ha saziato di beni gli affamati * e rimandato a mani vuote i ricchi. Ha accolto Israele, suo servo, * e s'é ricordato della sua misericordia, come aveva detto ai nostri padri, * ad Abramo e alla sua stirpe, in eterno. Gloria al Padre, e al Figlio * e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre, * e nei secoli dei secoli. Amen.