La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Tu Signore sei la vite
[

vedi: p12

] - Don Massimo Laficara
Cristo Gesù, avendo amato i suoi che erano nel mondo, li amò sino alla fine e mentre cenava con loro prese il pane e rese grazie lo spezzò lo diede ai suoi discepoli: "Questo è il mio corpo, prendete e mangiatene tutti offerto in sacrificio per voi, offerto per voi." Tu, Signore, sei la vite e noi siamo i tralci tuoi: rimaniamo nel tuo amore, porteremo frutto. Questo è il mio comandamento: che vi amiate tra di voi come io vi ho amato amatevi tra voi. In verità io vi dico: un servo non è più grande del padrone beati sarete se amerete.