La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
E sono solo un uomo
- P. A. Sequeri - (r1:910; r2:32)
Io lo so Signore, - che vengo da lontano, prima nel pensiero - e poi nella tua mano. Io mi rendo conto - che Tu sei la mia vita e non mi sembra vero - di pregarti cosi: "Padre d'ogni uomo" - e non ti ho visto mai, "Spirito di vita" - e nacqui da una donna, "Figlio mio fratello" - e sono solo un uomo. Eppure io capisco - che Tu sei verità. E imparerò a guardare tutto il mondo - con gli occhi trasparenti di un bambino. E insegnerò a chiamarti "Padre nostro" - ad ogni figlio che diventa uomo. Io lo so Signore - che Tu mi sei vicino; luce alla mia mente, - guida al mio cammino. Mano che sorregge, - sguardo che perdona, e non mi sembra vero - che Tu esista così. Dove nasce amore - Tu sei la sorgente, dove c'è una croce - Tu sei la speranza, dove il tempo ha fine - Tu sei la vita eterna e so che posso sempre - contare su di Te! E accoglierò la vita come un dono, - e avrò coraggio di morire anch'io, e incontro a Te verrò col mio fratello - che non si sente amato da nessuno.