La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Ho abbandonato
- qua pen - T: A. e G. Agape - M: G.A.Roscio - (r2:464; r4:154)
Ho abbandonato dietro di me ogni paura, ogni dubbio perché una grande gioia mi sento in cuor se penso a quanto è buono il mio Signor. Ha fatto i cieli sopra di me ha fatto il sole, il mare e i fior ma il più bel dono che mi ha fatto il mio Signor è stata la vita e il suo amor. Ho abbandonato dietro di me ogni tristezza, ogni dolor, e credo in un mondo che sarà diverso a causa del suo amor. Se poi un giorno mi chiamerà un lungo viaggio io farò per monti e valli allor a tutti io dirò: sappiate che è buono il mio Signor.