La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Padre mio
- fin - T: da Charles de Foucauld - M: M. Frisina - ( )
Padre mio, m'abbandono a Te fa di me ciò che ti piace; qualunque cosa tu faccia di me, io ti ringrazio. Sono pronto ad accettare tutto, si compia in me la tua volontà. ed in tutte le tue creature; altro non desidero niente, mio Dio. Affido l'anima mia alle tue mani, te la dono, mio Dio, con tutto l'amore del mio cuore, perché tu sei mio Padre. Desidero donarmi, perché ti amo con fiducia infinita mi pongo nelle tue mani, perché tu sei mio Padre.