La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
L'eterno riposo - 21
[

vedi: f11

] - def - G. Stefani - 1966 - (r1:139)
L'eterno riposo dona loro, o Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Dal profondo a te grido, Signore: * Signore, ascolta la mia voce. Siano i tuoi orecchi attenti * alla voce della mia preghiera. Se consideri le colpe, Signore, * Signore, chi potrà sussistere ? Ma presso di te è il perdono, * e avremo il tuo timore. Io spero nel Signore, * l'anima mia spera nella sua parola. l'anima mia attende il Signore * più che le sentinelle l'aurora. Israele attenda il Signore, * perché presso il Signore è la misericordia, grande è presso di lui la redenzione; * egli redimerà Israele da tutte le sue colpe. Gloria al Padre e al Figlio * e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre * nei secoli dei secoli. Amen.