La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Victimae paschali - 31
[

vedi: f11 f21

]
Víctimae paschàli laudes ímmolent Christiáni. Agnus redémit oves: Christus ínnocens Patri reconciliávit peccatóres. Mors et vita duéllo conflixére mirándo: dux vitæ mórtuus, regnat vivus. Dic nobis, María, quid vidísti in via? Sepúlchrum Christi vivéntis: et glóriam vidi resurgéntis. Angélicos testes, sudárium, et vestes. Surréxit Christus spes mea: præcédet vos in Galilæam. Scimus Christum surrexísse a mórtuis vere: tu nobis, victor rex, miserére. Amen. Allelúia. Alla vittima pasquale, cristiani, offrite il sacrificio di lode. L'Agnello ha redento il suo gregge, l'Innocente ha riconciliato i peccatori col Padre. Si affrontarono Morte e Vita in un prodigioso duello. Il Signore della vita era morto; ora è vivo e trionfa. "Maria, raccontaci: che hai visto sulla via?". "La tomba di Cristo vivente, la gloria di Cristo risorto, gli angeli suoi testimoni il sudario e le sue vesti. Cristo, mia speranza è risorto, e vi precede in Galilea". Lo sappiamo: veramente Cristo è risorto da morte. Pietà di noi, Re vittorioso. Amen. Alleluia.