La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Domine, non sum dignus - 21
[

vedi: f11

] - euc
Domine, Domine, non sum dignus, non sum dignus: sed dic verbum, tantum verbum, et sanabitur anima mea. tantum verbum, et sanabitur. Lievito fragrante di bontà Pane dell'eternità Vino di letizia, festa che verrà quando tornerai, Signore. Noi riconosciamo le ferite, segni d'un amore vero; il tuo Corpo che ci libera dal male ora ci proteggerà. Noi veniamo incontro a te, Signore, passi incerti Tu sostieni; timide paro le Tu rinfrancherai, sguardi e gesti capirai. Lasciati toccare, Figlio amato, noi speriamo in te Gesù: prendici per mano, tienici con Te fino al giorno che Tu sai.