La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
cant vedo
Corpo di Cristo - 21
0557.21 [

vedi: 11

] [

info

]
- Don Biagio Mandorino
Corpo dal fianco squarciato, sangue innocente versato: il tuo pane ci nutre Signore; il tuo vino rinsaldi l'amore. Dolce Agnello immolato, Parola eterna del Padre, Sacrificio, divina alleanza, tu risorto, Amore crocifisso. Il buio pesava nei cuori e sulle cose, ma ardeva quel fuoco che tu portavi in terra. Ti consumava: perché sapesse il mondo di quanto e quale amore Dio lo amava. Di fame languiva la vita dei fratelli, ma Tu eri il pane, la nuova vera manna. E ti donasti; perché non s'arrestasse il passo di chi cerca la sua patria. Sul mondo gravava il peso del peccato: tu, Agnello, t'offristi per redimere il mondo. A caro prezzo: perché quel rosso vino rendesti sacramento del tuo sangue. La morte regnava, signora dei sepolcri: strappava a te il pianto e angoscia d'agonia. Tu l'affrontasti: perché la Croce alzata fiorisse come albero di vita. I cuori di pietra ergevano barriere, disperso era il gregge lontano dall'ovile. Facesti pace: perché riconciliati vivessimo la festa di famiglia. L'effimero tempo toglieva senso al vivere; l'incerto domani troncava l'ala al canto. Tu risorgesti: perché la Pasqua eterna potessimo noi pure celebrare.