La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Ascolta le mie parole - 21
[

vedi: 11

] - (RN257)
Ascolta le mie parole, Signore, comprendi il mio lamento. Sii attento al mio grido di aiuto, mio re, mio Dio. Nel mattino ti prego, Signore, e tu ascolti la mia voce: al mattino mi presento a te e sto a vedere. E io, nella grandezza del tuo amore, verrò nella tua casa: mi prosterò nel tuo timore al tuo tempio di santità. Si rallegri chi in te si rifugia, acclami per sempre. Lo proteggi: esulti in te chi ama il tuo nome. Sia gloria al Padre onnipotente, al Figlio, Gesù, Signore, allo Spirito Santo, Amore, nei secoli. Amen.