La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Cieli irrorate la vostra rigiada - 21
[

vedi: f11

] - avv ing com - T: D. M. Turoldo M: V. Giudici - (RN46)
Cieli irrorate la vostra rugiada, nubi piovete la vostra salvezza, Cieli irrorate la vostra rugiada, nubi piovete la vostra salvezza. Non adirarti più a lungo, Signore non ricordare ancora le colpe, or la città dei tuoi santi è deserta, Sion è tutto un triste deserto. Guarda, Signore, alla pena del popolo, manda colui che ci devi mandare, man da l'Agnello che libera e salva, colui che porta perdono e amore. Popolo mio, consolati e spera, popolo, spera e sii nella gioia: perché tu gemi e sei così triste? E' questo il pianto che lava il tuo cuore. Nostra speranza è Cristo che torna, ritorna e vive nel cuore dell'uomo, il vero dono di amore del Padre, e dello Spirito Santo la gloria. [ Si, verrà presto a Te la salvezza, mai ti abbatta nessuna paura: ecco, ora vengo io stesso a salvarti, Io il tuo Dio, il tuo Santo, Israele. ]