La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Dammi, Padre, di cantare - 21
[

vedi: f11

] - T: D.M. Turoldo - M: D. Stefani - 1968 - (RN275)
Dammi, Padre, di cantare per il Cristo, mio Signore: fammi voce del creato. Dona a tutti un cuore puro, dona voce a fanciulli: figli siamo della luce. Come a giorno illuminati, fatti nuovi nell'amore, tutti insieme conveniamo: La fatica ha il suo riposo, ogni pena il suo conforto, ogni dubbio la certezza; ogni male il suo perdono, la speranza una promessa: anche noi risorgeremo! Nel suo Verbo radunati noi parliamo col Vivente: questo è il giorno del colloquio. Primo giorno dopo il sabato, giorno ultimo del mondo, giorno eterno del Risorto. Tutto il mondo, a una voce, con noi canti nel suo nome l'inno a cieli e terre nuove. Padre, fonte di ogni vita, della gioia vera origine, lode a te per questo giorno. Amen