La mia preghiera è il canto.
Canti per una più attiva partecipazione alla Liturgia.
Il mistero - 21
[

vedi: f11 f31

] - A. Sicari - G. Bracchi - (r2:460)
Chi accoglie nel suo cuore il volere del Padre mio sarà per me fratello, fratello sorella e madre. Con occhi semplici voglio guardare della mia vita svelarsi il mistero la dove nasce profonda l'aurora d'un'esistenza chiamata al tuo amore. M'hai conosciuto da secoli eterni m'hai costruito in un ventre di donna e hai parlato da sempre al mio cuore perch´ sapessi ascoltar la tua voce. Guardo la terra e guardo le stelle e guardo il seme caduto nel campo sento che tutto si agita e freme mentre il tuo Regno, Signore, già viene. Se vedo l'uomo ancora soffrire se il mondo intero nell'odio si spezza io so che è solo il travaglio del parto d'un uomo nuovo che nasce alla vita.